Previous ] Up ] Next ]

Vanuatu

 

 

New Caledonia - May 4, 2005 - Nouméa

 

Vanuatu, beautiful country of many languages. Not only because prior of the Independence it was ruled together by England and France, and you can hear people here speaking both English and French, but also because it has her own original languages, more than 100 of them.

I remained there for ten full days, in the north of Efate island, at the Emua Village.

Vanuatu, bella terra di tante lingue. Non solo perché prima dell'Indipendenza era guidata insieme dall'Inghilterra e dalla Francia, ed è possibile ascoltare qui gente che parla sia inglese sia francese, ma anche perché possiede i suoi personali linguaggi originali, più di cento.

Sono rimasto là per dieci giorni, nel nord dell'isola di Efate, nel villaggio di Emua.

 

 

And, how so I’m not surprised, I was plagued by bad weather, low clouds strictly hugging the land, and strong winds.

E, come mai non sono sorpreso, sono stato massacrato dal cattivo tempo, basse nuvole che abbracciavano strette strette la terra, e forti venti.

 

North Efate coast islands Ngouna, Pele and Mao

Approaching Emua under the clouds...

 

Waiting for conditions to improve I visited around and the jungle was fabulously rich, with huge baninan trees, creepers everywhere, clear fresh waters running to the shore. Aspettando che le condizioni migliorassero ho girato un po' e la giungla era ricca in maniera favolosa, con enormi alberi di banian, liane dappertutto, acqua dolce cristallina a scorrere verso la spiaggia.

 

A lazy jungle stream...

 

I dived in the near islands but I did not found any decent drop off for the kind of fish I’m searching. NEVERTHELESS one day the fishermen returned with the news that they had hooked a Blue Marlin, but, due of the thin line that had swiftly broken, they lost it.

It was certainly a little Marlin of about twenty or little more kilos, but it WAS a Marlin. My hopes skyrocketed instantly.

The weather however was still not good, and it was impossible to dive out of Undine Bay, sheltered from the main south-easterly winds.

Mi sono immerso nelle isole vicine ma non ho trovato nessun buon drop-off per il tipo di pesci che sto cercando. TUTTAVIA un giorno i pescatori sono ritornati con la novità che avevano allamato un Marlin Blu ma che, a causa della lenza sottile che si era rotta in fretta, l'avevano perso.

Era certamente un piccolo Marlin di circa venti chili o meno, ma ERA un Marlin. Le mie speranze erano istantaneamente schizzate in orbita.

Il tempo tuttavia non era ancora buono ed era impossibile immergersi fuori da Undine Bay, riparata dai venti principali di sud-est.

 

 

In the meantime I studied seriously the sea map they gave me and searched for local knowledge from the fishermen. The best place, they suggested me, was Monument Rock, or Wot Rock how it was called on the map, at 14 nautical miles from Emua, a couple of hours in good weather with their boat, a longboat seven meters long, with two brand new (three months) 25 HP engines.

Nel frattempo ho studiato seriamente la carta nautica che mi hanno dato e ho fatto ricerche presso i pescatori locali per quella conoscenza dei luoghi che solo loro hanno. Il posto migliore, mi avevano suggerito, era Monument Rock, o Wot Rock come era chiamata sulla carta, a 14 miglia nautiche da Emua, un paio d'ore con tempo buono con la loro barca, una longboat con due motori di 25 cavalli nuovi di pallino (tre mesi).

 

The boat with twin engines

 

Moreover, after waiting and waiting, they suggested a wonderful scheme. To go to Emae Island, 30 nautical miles, and his many dropoffs. And also his well known big Cook Reef at west. Per di più, dopo aver aspettato e aspettato, avevano suggerito un piano meraviglioso. Andare a Emae Island, 30 miglia nautiche, e raggiungere i suoi numerosi drop-off. E anche il suo ben noto Cook Reef ad ovest.

 

Efate and Emae (in red)

 

So one day we set off for the trip. The weather was NOT a good one, the driver had to drive very carefully and managed to avoid almost all the breakers that were menacing to flood the boat. In the route we passed near Monument Rock and we had the possibility to see it in all its majesty.

And we were, obviously, fishing. Some artificial lure was always in the water and some nice fish, at the end of the trip, was caught.

Così un giorno siamo partiti per il viaggio. Il tempo NON era buono, il guidatore ha dovuto governare con molta cautela ed è riuscito ad evitare quasi tutti i frangenti che minacciavano di allagare la barca. Per strada siamo passati vicino a Monument Rock e abbiamo avuto la possibilità di vederla in tutta la sua maestà.

E, ovviamente, stavamo pescando. Qualche esca artificiale era sempre in acqua e qualche pesce carino, alla fine del viaggio, è stato preso.

 

Bad weather,
good waves

Monument Rock majesty

Wahoo in the way

Trip catches

 

We were received by the family of one of the fishermen, with an old beautiful relic, more than 20 years old, without headlights, made more of wires than original parts, its engine starting only if it was pushed on, but nevertheless took all our gear to the village.

There we remained for three days, and I had the opportunity of seeing the construction and the use (yum!) of a traditional oven made with heated stones and palm leaves.

Siamo stati accolti dalla famiglia di uno dei pescatori, con un vecchio ma bel relitto, di più di vent'anni, senza fari, fatto più di fil di ferro che di parti originali, il motore che partiva solo a spinta, ma che tuttavia ha portato tutta la nostra attrezzatura al villaggio.

Siamo rimasti lì per tre giorni, e ho avuto la possibilità di vedere la costruzione e l'uso (yum!) di un forno tradizionale fatto con pietre riscaldate e foglie di palma.

 

It's working!

The stones heating

...preparing the leaves

...big helpers.

 

Around me in those days the village life continued placidly, with its fishermen and hunters. Intorno a me in quei giorni la vita del villaggio continuava placidamente, con i suoi pescatori e cacciatori.

 

Young spear fisher...

Wild pig hunters

 

The spearfishing, in those days, was NOT good. There were, after all, no serious drop-off in the island I was able to find in all the places they were pointed to me.

In the Cook Reef, named, of course, after Captain Cook himself, also the drop-offs were absents. There were good coral fish, and I did find a school of giant parrotfish (Bolbometopon muricatum), giants meaning 40-50 kg, I did managed to find some shark, very rare in all the waters I dived in, but no Blue Water Fish.

La pesca subacquea in qui giorni NON è stata buona. Non c'era, dopo tutto, nessuno serio drop-off nelle isole che io sia stato in grado di trovare nei posti che mi venivano mostrati.

Anche nel Cook Reef, il cui nome naturalmente è dovuto al Capitano Cook stesso, i drop-off erano assenti. C'erano bei pesci di barriera, e ho trovato un branco di Pesci pappagallo giganti (Bolbometopon muricatum), giganti vuol dire di 40-50 kg. Sono riuscito a trovare qualche squalo, molto rari in tutte le zone in cui mi sono immerso, ma nessun pesce del Blu.

 

The dives in Emae. Cook Reef on the west.

 

And finally we tried, coming back to Efate the last day, to let me dive at Monument Rock. It’s a nautical mile and a half away from the dramatic island of Mataso, in reality two high and very steep mounts connected by a thin sandy isthmus.

It’s, on the map, a wonderful place for fishermen and spearfishers alike. It’s a fat needle of rock reaching 155 m over the turbulent surface of the Ocean, and around there’re almost immediately deep waters.

It has been a strong emotion to take the plunge from the boat into the uncaring waiting grey waters, under a menacing low sky, with steep walls looming above me, all alone here, in the back of nowhere.

And there, in the north-west side of it, in a very strong current, I finally found fish. Beautiful, even if not giant (meaning not more than 50 kilos), dogtooth tunas (Gimnosarda unicolor).

I managed to spear a medium sized one, around 20 kg, just three meters before the nose of two sharks, braked the floating line with my hand too hard for fear to let the tuna sink too far away from me and my “protection” against the sharks, and so lost it.

After a way-too-short two hours, we had to leave the Rock because of the worsening of the wind. So I cannot really say to know the place.

With every probability, with good weather and in general in other conditions, the place can have as guests marlin and other huge ocean citizens. I had the distinct feeling of it!

I REALLY would have liked to dive it again. But it was absolutely the  last day.

E finalmente abbiamo tentato, ritornando a Efate l'ultimo giorno, di farmi immergere a Monument Rock. E' a un miglio e mezzo dalla drammatica isola di Mataso, in realtà due alte e ripidissime montagne connesse da un sottile istmo sabbioso.

E', sulla carta, un posto fantastico per pescatori e subacquei nello stesso modo. E' uno spesso ago di roccia che arriva a 155m sulla turbolenta superficie superficie dell'oceano, e intorno ci sono quasi immediatamente acque profonde.

E' stata una forte emozione scendere dalla barca nelle indifferenti acque grigie che mi attendevano, sotto un cielo minacciosamente vicino, con torve pareti a picco proprio sopra di me, completamente da solo qui, in un posto totalmente sperduto.

Ma, sul versante nord-ovest, dentro ad una forte corrente, finalmente ho trovato pesce. Tonni a denti di cane (Gimnosarda unicolor) belli, anche se non giganti (significa di non più di 50 chili).

Sono riuscito a spararne uno di taglia media, intorno ai venti chili, proprio tre metri davanti al naso di due squali, ho frenato troppo con la mano la fuga del pesce per paura che il pesce si inabissasse e si allontanasse dalla "protezione" offerta dalla mia presenza, e così l'ho perso.

Dopo due ore di gran lunga troppo corte abbiamo dovuto lasciare la Rock a causa del peggiorare del vento. Così non posso dire davvero di conoscere il posto. Con ogni probabilità, con il tempo buono, il posto può avere come visitatori marlin e altri giganti abitanti dell'oceano. Ne ho la netta sensazione!

Avrei DAVVERO voluto immergermi lì di nuovo. Ma era assolutamente l'ultimo giorno.

 

The isthmus between Mataso islands

...the convincing sea map

...finally here, ready to dive!

 

If you want to spearfish Monument Rock, or also other beautiful places in Vanuatu for Blue Water and/or Coral fish (the giant parrot fish!), the fishermen there are ready for you. They’re preparing a nice new place on the north coast of Efate, precisely for accomodating spearfishers, they have a good new boat and new engines, they have the local knowledge for helping you.

Highly recommended!

The contacts are as follows:

 

D&T Fishing & Transport Company

Lakenasua – Emua Village – North Efate - Vanuatu

 

Owners: Tonny Alvos & Dennis Alvos

Manager: Samson Kaltang

Contact: Dennis Alvos

Email: dalvos@vanuatu.gov.vu

Tel: (Home) – 26068 / (Mobile) 50372

Se volete pescare a Monument Rock, o altri incantevoli posti in Vanuatu, per pesci del Blu e/o corallini (i pappagallo giganti!), i pescatori laggiù sono pronti per voi. Stanno preparando un delizioso nuovo posto nella costa nord di Efate, apposta per accogliere pescatori subacquei, hanno una nuova imbarcazione con motori nuovi, e hanno la conoscenza dei posti per aiutarvi in tutto.

Altamente raccomandato!

I contatti sono come segue:

 

D&T Fishing & Transport Company

Lakenasua – Emua Village – North Efate - Vanuatu

 

Proprietari: Tonny Alvos & Dennis Alvos

Manager: Samson Kaltang

Contatto: Dennis Alvos

Email: dalvos@vanuatu.gov.vu

Tel: (Home) – 26068 / (Mobile) 50372

 

Last, sad, Mataso seeing...

Previous ] Up ] Next ]